Contenuto principale

Il Club Alpino si rivolge a chi ha passione per la natura e la montagna, condivide con noi il rispetto dell'ambiente, la scoperta della cultura e la solidarietà tra gli uomini. Dal 1863 il Cai è presente in Italia per valorizzare e far conoscere le Alpi e l’Appennino. Dal 1997 è stata costituita la Sezione Cai a Castelli, intitolata all'alpinista Piergiorgio De Paulis. L’iscrizione al Cai è una scelta a favore delle montagne promuovendo l'alpinismo, l’escursionismo, la sosta nei rifugi e nei paesi, l’attenzione al binomio cultura e natura, per la tutela delle risorse ed il miglioramento socio-economico delle popolazioni locali. Importante sostenere l'azione  e l'impegno di una piccola Sezione Cai di montagna, con soci appasionati ed amici, come nel caso di Castelli, borgo tra i più belli d'Italia, posto ai piedi della Parete Nord del Monte Camicia, nel Gran Sasso d'Italia.

Per iscriversi al Cai è sufficiente rivolgersi ai responsabili sezionali, muniti di due foto formato tessera.

Nel Cai vi sono  tre categorie di soci:

- Ordinari (tutti coloro che hanno oltre 18 anni di età)

- Familiari (persona maggiorenne con un convivente già iscritto al Cai)

- Giovani (tutti coloro che non hanno ancora raggiunta la maggiore età)

Il Cai offre, ai propri Soci, grandi vantaggi:

- alloggiare nei rifugi Cai a condizioni particolari rispetto ai non Soci, anche all'estero;

- frequentare i corsi sulle varie discipline montane organizzati dalle Scuole e dalle Sezioni;

- essere coperti da una assicurazione ed ottenere il rimborso delle spese sostenute in caso di soccorso, anche all'estero, secondo i massimali in vigore;

- ricevere gratuitamente La Rivista del Club ( montagne 360 - ora anche in edicola)  e Lo Scarpone (on line) ;

- avere a disposizione la documentazione (libri, filmati, carte geografiche) sia della Sezione che degli Organi centrali;

- ottenere sconti sulle pubblicazioni Cai;

- usufruire di condizioni privilegiate negli esercizi convenzionati.