Contenuto principale

Escursionismo ed aree protette

Il Cai Abruzzo e la rinnovata Commissione regionale Escursionismo grazie agli Accompagnatori di Escursionismo sono impegnati a dare valore al Sistema delle Aree Protette d’Abruzzo. Una realtà che interessa tutte le montagne d’Abruzzo. Importante è la promozione d’insieme del territorio montano con l’attraversamento delle montagne ed il loro collegamento con un’unica proposta escursionistica. Una mirata campagna di comunicazione del Cai vuole diffondere l’Escursionismo ed il turismo sostenibile sulle montagne, nel Sistema dei Parchi. Le esperienze in ambiente si tradurranno in messaggi semplici ed efficaci, in grado di vivere tranquille e sicure giornate in montagna, con positive modalità indotte su ogni altro ecosistema, compreso quello urbano e dei paesi. Dalla città, attraverso i paesi, fino alle montagne con una continuità ambientale che utilizza i percorsi escursionistici. La proposta escursionistica e di tutela ambientale coinvolge le Sezioni del Cai e le altre Commissione tecniche e culturali regionali, ponendosi come buona pratica da esportare e realizzare in altre realtà dell’Appennino, soprattutto attraverso l’auspicabile ripresa di APE (Appennino Parco d’Europa).

Mappa Abruzzo


Info Cai Abruzzo: Filippo Di Donato Cell. 339.7459870 - f.didonato @ caiabruzzo . itwww.caiabruzzo.it

Descizione sintetica

Il Progetto “sentiero verde dei Parchi d’Abruzzo”, attraverso la promozione del turismo sostenibile, vuole favorire la conoscenza dell’ambiente montano e del sistema delle aree protette d’Abruzzo, importante per la conservazione e la qualità dell’ambiente. Di riferimento i temi della cultura e della natura. Il lungo percorso escursionistico attraversa i 3 parchi nazionali: del Gran Sasso e Monti della Laga (con due direttrici), della Maiella (con due direttrici), dell’Abruzzo, Lazio e Molise (con due direttrici) e quello regionale Sirente-Velino. Il tracciato, in quanto parte di un itinerario nazionale, si collega alle Regioni limitrofe Marche, Molise e Lazio amplificando ulteriormente la possibilità di occasioni per scoprire il territorio montano.


Info Cai Abruzzo: Filippo Di Donato Cell. 339.7459870 - f.didonato @ caiabruzzo . itwww.caiabruzzo.it

 

Motivazioni

Ad una generale motivazione per la valorizzazione della realtà montana espressa dall’Appennino che è la dorsale montuosa più estesa d’Italia, messa in evidenza dal progetto APE, si affianca la promozione turistica con una frequentazione attenta alle risorse, sicura lungo il percorso e consapevole dell’impegno nella gestione di aree protette; (nei Parchi). Viene inoltre posta attenzione al ruolo strategico delle montagne, nel panorama regionale, ed alla funzione svolta nella conservazione e produzione di acqua, aria e bosco. C'è inoltre un forte scopo sociale nel costruire una forte identità della montagna e favorire il dialogo tra popolazioni di ambiti diversi.


Info Cai Abruzzo: Filippo Di Donato Cell. 339.7459870 - f.didonato @ caiabruzzo . itwww.caiabruzzo.it

 

L'idea

Il Sistema delle Aree Protette d’Abruzzo è il riferimento attorno al quale è nato il progetto. Una realtà che interessa tutte le montagne d’Abruzzo. Ne consegue un’efficace promozione d’insieme del territorio montano con l’attraversamento delle montagne ed il loro collegamento attraverso una proposta escursionistica, unica e varia. Il Cai ha sottoscritto, nel 1998, un’intesa nazionale, che comprende anche l'escursionismo, con i Parchi nazionali del Gran Sasso e Monti della Laga e della Maiella e con quello regionale Sirente-Velino. Con la crescita dell’escursionismo, ma anche del turismo equestre e della mountain bike – sempre lungo gli stessi itinerari - diventa indispensabile una fruizione turistica sostenibile dell’ambiente montano. Come già anticipato l'attività prevista utilizza anche l'esperienza delle edizioni nazionali del CamminaItalia del 1995 e del 1999.


Info Cai Abruzzo: Filippo Di Donato Cell. 339.7459870 - f.didonato @ caiabruzzo . itwww.caiabruzzo.it

 

Finalità

Con una mirata campagna di comunicazione Il Cai presenta l’Escursionismo ed il Turismo sostenibile nelle montagne d’Abruzzo, con particolare riferimento al Sistema dei Parchi. Si vuole che le attività in ambiente si accompagnino a messaggi semplici ed efficaci, così da vivere le positive esperienze in montagna con modalità induttive su ogni altro ecosistema, compreso quello urbano e dei paesi. Dalla città, attraverso i paesi, fino alle montagne, con una vitale e comprensibile continuità ambientale che utilizza, come ambasciatori, i percorsi escursionistici, veri e propri corridoi ecologici.


Info Cai Abruzzo: Filippo Di Donato Cell. 339.7459870 - f.didonato @ caiabruzzo . itwww.caiabruzzo.it